Cooperativa Tobilì. Cucina in movimento

 

 

 

 

 

logo tobili

 

 

 

L’idea che sottende la nascita della Cooperativa Tobilì – dice il Presidente, Felix Mekontso – è la realizzazione dell’integrazione in cucina. Ci siamo costituiti a seguito di un percorso di formazione nell’automprenditorialità, destinato a giovani italiani e migranti, tenutosi a Napoli all’inizio del 2015. La motivazione che ci ha spinto alla formazione di Tobilì, in ogni sua fase, risiede proprio nella capacità della struttura cooperativa di coordinare in modo efficace, produttivo e socialmente sensibile le varie affinità e differenze che animano il progetto.

 

 

tobili cucina coop sito ritratti 2021

 

 

 

 

 

Grazie al sostegno di chi ci ha accordato fiducia per la spesa quotidiana, abbiamo superato una fase molto difficile. E’ stato un grande aiuto per mantenere viva la nostra esperienza cooperativa e per difendere il lavoro di sei persone.

 

 

 

tobili coop foto 2 sito ritratti 2021

 

 

 

 

Per questo sentiamo una grande responsabilità e abbiamo cercato di selezionare per la tavola di chi ci sta accanto prodotti di qualità, sicuri, coltivati senza uso di pesticidi,e trasformati senza uso di conservanti chimici e con processi biologici certificati. Oggi abbiamo ulteriormente arricchito la nostra selezione, e vorremmo tornare ad essere anche un luogo di ritrovo, dove incontrarsi, consumare un aperitivo, un brunch di lavoro, una cena tra amici.

 

 

tobili piatti coop sito ritratti 2021

 

 

 

 

 

 

Vorremmo rilanciare il nostro progetto di sviluppo che potrebbe consentire di occupare altre persone che hanno bisogno di un reddito e di un lavoro, e contribuire alla diffusione della cultura di un’alimentazione sana e sostenibile. Insieme possiamo riuscirci.

 

 

 

la cucina di giufa

 

 

 

 

tobili coop foto 3 sito ritratti 2021

 

 

 

DESCRIZIONE ATTIVITA'

Inserimento lavorativo Ristorazione e catering FOOD & BEVERAGE Catering - Banqueting Personal Chef - Ristorazione Collettiva G.A.S. & Selezione Prodotti di Qualità Cucina Internazionale - Cake Design & Pasticceria

STORIA DELLA COOPERATIVA

Tobilì, che in lingua bambara vuol dire cucinare, è il nome della Cooperativa fondata da migranti, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale provenienti da Iran, Mali, Somalia, Egitto, Turchia e Armenia. Nasce nel 2016 con il sostegno di Coopfond e di LESS Coop. Sociale Ar.l. con la finalità di promuovere i valori del lavoro buono, della solidarietà, del rispetto per il corretto e informato incontro tra consumatore e produttore, dello sviluppo sostenibile e della filiera corta. Tobilì è impegnata in attività laboratoriali e di formazione, di diffusione della cultura della pace e della cooperazione tra i popoli e nella realizzazione di iniziative di dialogo interculturale. La Cooperativa ha il concreto obiettivo di promuovere l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, posizionandosi a Napoli e in Campania nel mercato del food e beverage. Propone servizi di: Ristorazione collettiva, catering, banqueting, eventistica personal chef, corsi di cucina etnica, eventi di promozione delle tradizioni gastronomiche dei paesi del sud del mondo. Attualmente gestisce Il RISTOBAR "LA CUCINA DI GIUFA' - MEIKHANE", spazio gastronomico e associativo nel centro di Napoli e Il TAPAS BAR MAFALDA - MEIKHANE nel centro di Castellammare di Stabia. Il principale investimento della compagine è rappresentato dalla realizzazione di 2 nuovi impianti di produzione, operativi nel prossimo autunno, il primo finalizzato alla trasformazione e alla produzione di pasti per la ristorazione collettiva e per medi catering con una capacita produttiva di 500 pasti / die nel Comune di Boscotrecase, il secondo un laboratorio per piccoli catering e pasticceria collocato in un Bene Confiscato sito in Napoli, entrambi realizzati con il sostegno di Fondazione Finanza Etica.

PROGETTI, EVENTI O COLLABORAZIONI CON LEGACOOP

Tobilì ha ricevuto riconoscimenti come miglior start-up da parte di: UniCoop Tirreno/Coopfond – anno 2017, il Premio Imprenditoria giovanile Moneygram Award 2016 e il premio Welcome – Working for Refugee Integration 2017 da parte dell’Unhcr.

LA NOSTRA CARATTERISTICA

Il filo conduttore è quello della promozione dell’integrazione delle culture dei paesi del mediterraneo e del vicino oriente, attraverso un’attività gestita con metodo economico, con criteri di sostenibilità sociale e ambientale nell’ottica un welfare generativo orientato al frame dell’economia circolare e finalizzata a generare occupazione di soggetti svantaggiati esclusi dal mercato del lavoro.